Trascrizione dell'intervista tra Nicola Palumbo & Pasquale De Martino (Cio Club Italia) - 26 febbraio 2021

Pasquale De Martino: Buonasera a tutti gli amici del Cio Club Italia rieccoci qua con la nostra rubrica mensile quattro chiacchiere con, questa sera incontriamo Nicola Palumbo di Talent for big. Buonasera Nicola.

Nicola Palumbo (NP): Buonasera a tutti voi. Grazie per avermi invitato a questa rubrica.

PDM : Insieme a noi ci sono anche Giuliano Liguori (GL) e Eduardo De Crescenzo (EDC).

EDC: Buonasera a tutti.

GL:Buonasera a tutti.

NP: Buonasera a tutti

PDM: Allora Nicola. Noi ci siamo conosciuti diciamo in precedenza allo Smau. Ma con un nome così diciamo stimolante. La prima domanda non può essere che questa. Cioè che cos'è Talent4GIG.

NP: Prima di andare però al sodo, se me lo consenti vorrei raccontarvi il motivo per cui nasce la nostra la nostra realtà. E poi insomma vi dico che cos'è un Talent4GIG. Durante la mia carriera, ero di solito, l'IT, quindi il tecnico o l'informatico chiamato a valutare le capacità tecniche dei candidati in fase di colloquio e mi sono ritrovato spesso dei candidati non in linea perché scelti semplicemente tramite il curriculum, che non riusciva a mostrare le reali competenze del candidato stesso. Quindi nel 2018 abbiamo avviato questa azienda proprio per aiutare gli sviluppatori e le aziende a trovarsi. Ecco questo era il motivo per cui nasce Talent4GIG. Adesso rispondo immediatamente alla tua domanda dicendo di che cos'è Talent4GIG. è una piattaforma web basata su AI e quindi intelligenza artificiale che si prefigge lo scopo di misurare le competenze tecniche attraverso coding Challenge costruite su situazioni di business reali. Ecco questo è Talent4GIG.

PDM: Ci potresti fare qualche esempio

NP: Certo! alcune aziende per esempio hanno bisogno di assumere degli sviluppatori quindi anziché avviare, diciamo, il processo tradizionale di pubblicazione dell'annuncio di lavoro su portali del lavoro vengono da noi e noi costruiamo una Challenge specifica per loro per far sì che ottengano il miglior candidato, insomma nel modo più semplice possibile, questo è il nostro obiettivo com'è come azienda. Una Codin Challenge non è altro che un pezzo di codice che il candidato, una mini soluzione deve sviluppare per far sì di accedere alla fase successiva del colloquio che poi all'intervista tecnico tecnica di persona.

EDC: Hai anticipato quello che volevo chiederti perché ero molto incuriosito da questa questione della Coding Challenge. Comunque in sostanza avrò quello che mi incuriosiva ancora di più. Come utilizzate gli algoritmi di AI per andare a analizzare questo codice che immagino farà parte del processo di selezione del candidato.

NP: Noi partendo insomma da un'analisi, già come accennato in precedenza da una un'analisi delle necessità del cliente, dal punto di vista di quello che deve effettivamente andare a sviluppare, costruiamo una challenge ad hoc per la verifica delle competenze. Quindi la challenge viene pubblicata su diversi canali social o anche attraverso i classici portali del lavoro e viene divulgata anche nella nostra nella nostra community. Quindi i candidati cosa fanno, vedono chiaramente la Coding Challenge, inviano la loro soluzione e non appena la soluzione è stata ricevuta dalla nostra piattaforma inizia un processo di verifica delle competenze, analizzando il codice sorgente che il candidato ci ha inviato. Quindi l'AI e lo scopo dell'intelligenza artificiale è quella di fornire una misurazione empirica e non condizionata da fattori umani, questo è il fattore che utilizziamo e con cui intendiamo completamente rimuovere i bias che ci sono durante il processo di reclutamento e non solo.

PDM: Molto interessante.

EDC: Bene, Nicola volevo chiederle, se mi fornisce tre motivi, diciamo benefici, per cui le aziende dovrebbero scegliere Talent4GIG.

NP: Quindi prima di andare nei benefici per le aziende, ci tengo a precisare che il nostro strumento di verifica empirica è anche uno strumento che è vantaggioso per i candidati, perché sappiamo benissimo che è molto difficile scrivere un curriculum perfetto e mostrare le proprie competenze dal CV. Quindi il primo beneficio va verso i candidati questo è chiaro ma allo stesso tempo la piattaforma consente alle aziende tre benefici principali. Il primo è la misurazione delle competenze e quindi cerca di far risparmiare tempo alle aziende selezionando solo i candidati perfettamente in linea ed evitando colloqui con risorse non in target. Questo è uno dei primi benefici quindi c'è un risparmio di tempo utilizzando un processo di pre-screening tramite la nostra piattaforma. Questo processo però, siccome anche cosiddetto bias free quindi senza pregiudizi, dà anche la possibilità di costruire dei team più diversificati rispetto a diciamo selezionare le persone direttamente da un curriculum. Quindi quello a cui noi puntiamo è anche un forte fattore di diversificazione all'interno del team sia di competenze tecniche ma anche in fase successiva di cosiddetti soft skill. Il terzo ma non ultimo vantaggio per le aziende è che le code in Challenge possono anche essere utilizzate come momento di aggregazione con la finalità di aumentare la visibilità delle aziende clienti a chiaramente ad effettuare una skill Assessment completo di team interni all'azienda. Quindi c'è la possibilità chiaramente del Hiring e farsi conoscere all'interno di queste realtà, quando dico realtà parlo di community nell'ambito degli sviluppatori, tramite queste coding Challenge ma allo stesso tempo utilizzare queste coding Challenge per fare uno skill Assessment interno dei team e creare dei percorsi di crescita per l'azienda. Quindi l'ultimo vantaggio quindi questo qui che proprio sto menzionando dovrebbe dare un'idea all'azienda effettivamente di come andare a selezionare il personale interno per dei progetti ma anche come accedere a delle community esterne alle Aziende.

EDC: Bene, Grazie.

PDM: Vorrei capire meglio diciamo il candidato come viene selezionato, nel senso, lanciato la Challenge il candidato va direttamente a partecipare a questa Challenge oppure gli fate un colloquio per verificare le soft skill e altro.

NP: Grazie per questa domanda, ci tengo a precisare questo aspetto che secondo me è molto importante. La piattaforma nasce principalmente per la verifica di skill tecnici. Ok quindi la nostra competenza principale sono principalmente le competenze tecniche anche perché sono perfettamente misurabili. Come attività. Quello che noi facciamo è un benchmark rispetto a tante altre soluzioni che abbiamo ricevuto e quindi è un elemento che si può misurare. Per quanto riguarda i soft skill stiamo lavorando ad una soluzione che può facilitare chi è dall'altra parte e quindi nell'azienda ad avere un'idea dei soft skill che il candidato può avere. Però Lasciamo a questo elemento molto importante alle aziende anche perché oltre alla parte dei soft skill c'è sempre da verificare il cosiddetto in inglese culture fit quindi come il candidato effettivamente va ad inserirsi all'interno di una realtà. Questo è un aspetto che è molto soggettivo come elemento e che per adesso lasciamo alle aziende. Ecco quello che noi facciamo è uno screening molto forte dal punto di vista tecnico.

PDM: Un'altra domanda approfitto, cioè una volta che un candidato partecipa alla Challenge e viene quindi classificato in base alle sue competenze, quando altre aziende richiedono diciamo del personale, la ricerca del personale, in automatico voi potete contattare i candidati oppure finita la challenge, diciamo non resta un database dei più bravi di quelli del primo, il secondo e terzo classificato nella challenge.

NP: Noi abbiamo chiaramente un database verificato di talenti verificati.

PDM: Questo è chiaramente anche un servizio di placement. Non finisce là.

NP: Esatto. Però ci tengo a precisare che non andiamo lì a contattare persone nel momento in cui abbiamo fatto delle assunzioni per un'azienda, chiaramente non andiamo a ricontattato queste persone per riprendercele ed collocarli ad un'altra azienda questo sarebbe poco competitivo come diciamo come realtà. Il candidato che deve sempre esprimere la volontà di cambiare lavoro è lì allora noi forniamo la possibilità. Questo ci tengo a precisarlo perché è un elemento molto molto importante del nostro processo di gestione proprio di questo o di questo talent. Anche se c'è da dire che le coding Challenge spesso sono davvero personalizzate alle esigenze del cliente che è spesso difficile per noi tra virgolette capire effettivamente se quella persona può essere ri-utilizzata, lasciatemi passare il termine, per altri tipi di progetti. Quindi se un progetto è più o meno simile sì è possibile, però nel momento in cui sono aziende diverse. Insomma tendiamo a creare delle challenge ad hoc in modo tale che l'azienda assume direttamente quello di cui ha bisogno.

PDM: Io approfitto insomma della tua presenza con noi per chiederti se secondo te insomma potreste riservare delle promozioni particolari per gli iscritti al Cio Club Italia

NP: è chiaro che questo è di sicuro un'attività che, insomma una promozione, che possiamo fare lo faccio con piacere quindi per gli iscritti al Cio Club offriamo uno sconto del 25 per sulla sottoscrizione del nostro focus Plan. Inoltre oltre alla riduzione della sottoscrizione minima richiesta alla nostra piattaforma da 12 a 4 mesi, quindi un elemento per voi, è sicuramente per aiutare la community del Cio Club.

PDM: Quindi tutte le informazioni che ci servono le troveremo sul vostro sito.

NP: Sì abbiamo una sezione pricing apposta per questo i nostri prezzi sono pubblici. Quindi da quel prezzo. Nel momento in cui ci indicano che arrivate ci vengono introdotti da voi noi applichiamo questa questa promozione non è uno sconto che facciamo a tutti però data la nostra conoscenza e partecipe e l'aiuto reciproco. Per la vostra community siamo disponibili a fare questo tipo di sconto.

PDM: Bene a tal proposito ci siamo organizzati quest'anno con la blockchain che riserva agli iscritti Premium diciamo un gagliardetto verificabile quindi un certificato per dimostrare che effettivamente sono degli iscritti al Cio Club, quindi ci siamo organizzati appositamente per questa cosa.

NP: Quindi utilizzando questa tecnologia non c'è modo di cioè siamo sicuri al 100% che sono iscritti.

PDM: Non so se ci sono altre domande da parte di Giuliano o di Edo

GL: Io volevo complimentarmi in questa breve intervista ho avuto modo di conoscere meglio Talent4GIG e sono veramente impressionato quello che hanno creato. Credo che sia qualcosa di veramente innovativo. Si parla tantissimo di innovazione di start up. Però pochi effettivamente fanno delle cose e posso dire che possiamo dire anche che siamo orgogliosi che ne abbia fatta un'icona comunque anche lui dalla nostra terra. Anche se adesso lavora in Svizzera però sono del Sud nel nostro territorio. Complimenti.

NP: Grazie grazie mille per i complimenti. E fa sempre piacere ricevere i complimenti. L'anno scorso abbiamo chiuso e ci tengo a sottolineare che abbiamo ricevuto i complimenti. Si tratta quindi in inglese di un Seal of Excellence quindi un sigillo di qualità dall'Unione europea che ci ha certificati come un progetto estremamente innovativo. Quindi è stato un ottimo modo per concludere l'anno e grazie ad esso per farmi iniziare comunque questo 2021 anche se è iniziato da un po però anche ancora nel migliore dei modi. Quindi io vi ringrazio per avermi invitato a questa rubrica per il suo massimo di salute.

PDM: Insomma io approfitto per salutare tutti i nostri iscritti al Cio Club. Un saluto particolare a Nicola per la sua disponibilità.

GL: A tutti. Buonasera ciao e ancora buonasera.

NP: Grazie buonasera. Grazie.

EDC: Grazie buonasera. Grazie.